Le tabacchine

Grado Teatro
Stagione
2021/2022

testo e regia di Giorgio Amodeo e Tullio Svettini

con la compagnia Grado Teatro

regia di Giorgio Amodeo

 

produzione: Associazione Grado Teatro

Dopo il lusinghiero successo e le ottime critiche ottenute con lo spettacolo Le Anciughere, allestito nel 2019, l’Associazione Grado Teatro ha ritenuto importante proseguire la ricerca drammaturgica relativa agli antichi mestieri femminili del nostro territorio con la produzione de Le Tabacchine.

In un’epoca ancora solo parzialmente meccanizzata, nelle manifatture tabacchi il confezionamento di sigari e sigarette avveniva soprattutto manualmente ed era affidato quasi completamente a personale femminile che aveva mani più piccole ed adatte al lavoro, oltre ad accettare salari molto inferiori a quelli maschili.

Si trattava di un faticoso impegno di lavoro che prevedeva ritmi massacranti e costanti numeri minimi di produzione al di sotto dei quali ogni tabacchina subiva una decurtazione dello stipendio. Gli ambienti della manifattura erano malsani: le esalazioni provocate dal tabacco in fermentazione causavano spesso alle lavoratrici febbri e malattie.

Nonostante ciò queste aziende hanno rappresentato una grande occasione di emancipazione femminile, un’opportunità di autonomia e indipendenza da padri e mariti, come abbiamo cercato di raccontare al pubblico attraverso una rappresentazione teatrale, suddivisa in brevi quadri alternati da canzoni, dai toni sempre divertiti e spensierati.

Prossime
date

Auditorium Biagio Marin

Via Marchesini, 31 – Grado (GO)

Info / prenotazioni

tel: 0431 85834

email: biglietteria@ertfvg.it

 

Biblioteca Comunale
Via Leonardo da Vinci 20
tel: 0431 82630

 

Ufficio Cultura

tel: 0431 898269

Date
precedenti